Utilizziamo i cookie (anche di terze parti) per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia d'accordo. Maggiori informazioni OK, chiudi

Il rifugio Dreischusterhütte

La storia del rifugio Dreischusterhütte inizia nel periodo antecedente la Prima Guerra Mondiale, quando, tra il 1911 ed il 1913, Johann Kerschbaumer e Gottfried Eisendle di San Candido costruirono in Val Campo di Dentro una prima semplice baita, che nel 1923 venne completamente distrutta da un incendio. Giá l’anno successivo, il figlio di Kerschbaumer costruí un edificio in muratura a due piani, il quale, oltre ai vani economici, era dotato di diverse stanze da letto.
Negli anni Trenta il rifugio cambió piú volte proprietario. Dapprima acquisito da un certo Dott. Gasser di Bressanone, nel 1934 il rifugio divenne proprietá dell’Ente per leTre Venezie, che lo trasformó in una pensione. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, la casa fu dismessa, e nel 1973 l’Alpenverein Südtirol riuscí ad entrarne in possesso. La Sezione “Drei Zinnen“ dell’Alpenverein fece abbattere l’edificio fatiscente e costruí, un po’ piú in alto, un nuovo rifugio piú in armonia con il paesaggio circostante, che nell’anno 1975 venne solennemente inaugurato e messo a disposizione dei turisti.







Prezzi 2017




Webcam


Proposte di escursioni


Dolomiti di Sesto
Le Dolomiti di Sesto sono patrimonio naturale dell’UNESCO. Godetevi la natura unica!
alle proposte

Galleria


Immagini che dicono più
di mille parole ...

Troverete qui alcune immagini selezionate.
alla galleria

Libro ospiti


Questo dicono i nostri ospiti...
Siamo lieti di ricevere commenti divertenti, positivi, ma anche critiche ...
ai commenti

Bollettino Meteo


Sempre informati!
Per tutti coloro che progettano una gita in montagna. Ecco le previsioni meteo per l'Alto Adige.
alle previsioni